I nuovi tartufi de La Perla

Si chiamano Tiramisù e Miele e Zenzero, i due gusti esclusivi dei cioccolatini che la maison torinese propone per l’autunno/inverno 2017.

La nuova stagione del cioccolato si apre con due novità de La Perla di Torino, la maison fondata da Sergio Arzilli diventata famosa per i tartufi, uno dei più classici cioccolatini della tradizione piemontese. Si chiamano TIRAMISU’ E MIELE E ZENZERO, dal nome degli ingredienti usati per la farcitura, i nuovi tartufi di cioccolato proposti per l’autunno/inverno 2017. Che si possono assaggiare e acquistare in anteprima dal 5 al 18 settembre presso La Rinascente di Piazza Duomo a Milano. Due ricette esclusive che potrebbero sembrare agli antipodi ma che in realtà denotano la grande attenzione che La Perla di Torino rivolge alla ricerca di prodotto, al pubblico sempre alla ricerca di novità sia in Italia che all’estero.

Il tartufo TIRAMISU’ è un cioccolatino che se da un lato strizza l’occhio alla tradizione, puntando sul gusto di uno dei dolci più amati dagli italiani, dall’altra propone un gusto ed un’esperienza sensoriale unica ed innovativa, sin dall’incarto, nata dall’esperienza dei maestri della cioccolateria torinese. La ricetta esclusiva di TIRAMISU’ parte dagli reali ingredienti dello storico dolce: mascarpone e caffè ma aggiunge una inaspettata croccantezza data da minuscoli pezzetti di wafer amalgamati con il cioccolato bianco e le nocciole, senza olii aggiunti. Un mix vincente completato con la spolveratura esterna di cacao amaro.

Dato che l’esperienza sensoriale comincia con la vista e con l’incarto, La Perla, per questi due nuovi cioccolatini ha puntato ad innovare anche l’incarto proponendo un trattamento moderno ed esclusivo in cui i diversi colori sovrapposti danno l’immediato senso degli strati per poi lasciare che il tartufo si dischiuda lentamente al palato.

Può essere considerato un vero e proprio cioccolatino gourmet il tartufo MIELE e ZENZERO, che cavalcando la tendenza del momento dell’uso della benefica radice, unisce due gusti espressione di due culture molto diverse. In questo nuovo prodotto il cioccolato al latte e le nocciole IGP del Piemonte si incontrano con il miele, già impiegato nei dolci migliaia di anni prima di Cristo, e lo zenzero, originario dell’estremo oriente.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *