La Caffarel reinventa il Gianduiotto

Se quello al caffè fu una piccola rivoluzione, quello fondente all’arancia un modo per andare incontro ai nuovi gusti, con il Gianduiotto all’amaretto la Caffarel apre una nuova era per il più classico dei cioccolatini italiani. Lanciato in questi giorni come nuova proposta per l’autunno 2017, il Gianduiotto all’amaretto rappresenta, infatti, uno spartiacque tra tradizione e innovazione. La ricerca del gourmet così come di nuove sperimentazioni e abbinamenti vanno bene, funzionano e sono sempre più apprezzati, e l’azienda lo fa attraverso tanti prodotti, ma i consumatori, gli appassionati e gli intenditori, in un cioccolatino cercano la sicurezza della tradizione, dei gusti a cui ognuno è legato, anche l’abitudine di riprovare sempre lo stesso piacere.

Caffarel con il nuovo Gianduiotto all’amaretto è riuscita a intercettare questa nuova tendenza di coniugare tradizione e innovazione.

Reinventare un prodotto classico è sempre molto difficile, ancor di più quando si ha a che fare con il cibo, la cui scelta è carica di aspetti emotivi, sentimentali, culturali, relazionali…  Anche per un piccolo cioccolatino. Più difficile perché è un icona! L’azienda con questo nuovo Gianduiotto ha dimostrato di volersi mettere in gioco e di guardare avanti. D’altra parte non poteva non raccogliere la sfida. Negli ultimi decenni, infatti, il gianduiotto è stato reinterpretato in mille modi, quindi proporlo in un nuovo gusto poteva non essere una grande novità: lo fanno in tanti ogni giorno. La vera innovazione in questo caso è che lo abbia fatto chi l’ha inventato. 

Il nuovo nato della maison di Luserna San Giovanni, che dal 1998 fa parte del Gruppo Lindt & Sprüngli, associa al gusto intenso del cioccolato fondente il sapore inconfondibile dell’amaretto offrendo un un cioccolatino unico per morbidezza, gusto e profumo. Una moderna e originale declinazione dell’autentico simbolo di Torino, creato miscelando sapientemente cacao, zucchero e nocciole Piemonte I.G.P. con l’amaretto: un carattere deciso e persistente per un piacere assicurato!

Il Gianduiotto all’amaretto è nato nei laboratori Caffarel, dove dal 1865 i cioccolatini sono prodotti ancora uno a uno con il metodo dell’estrusione, colando lentamente una goccia densa e vellutata di impasto e riproducendo, così, il gesto attento e delicato del pasticcere. Una lunga tradizione, una ricetta antica, ma con un’anima ancora contemporanea per garantire alle nuove generazioni un prodotto di alta qualità dal gusto inconfondibile.

La gamma Gianduia 1865 si arricchisce così di una nuova ricetta che si aggiunge ai gusti Classico, Fondente, Caffè Vergnano e Fondente all’Arancia.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *